• img-book

    Tareq Imam

PROMO
ISBN: 9788865641743

Le mani dell’assassino

di: Tareq Imam

Un assassino sociopatico e schizofrenico, una creatura in via d’estinzione nella letteratura araba, in una capitale egiziana dalle inusuali e sorprendenti tinte gotiche

7.90

Quantità:
Autore
avatar-author
Tareq Imam (nato a Damanhur, Egitto, 1977) scrittore, critico e giornalista, è il capo redattore della prestigiosa rivista letteraria egiziana «Al Ibda'». Ha pubblicato cinque raccolte di racconti e altrettanti romanzi, ottenendo importanti riconoscimenti e premi quali il So'ad El Sabah (2004), il Sawiris (2009 e 2012) e nel 2013, con 'Ayn (Un occhio), ha vinto la III Edizione dell'International Flash Fiction Competition Cesar Egido Serrano Foundation, Museum of Words nella categoria "racconti in lingua araba". Le mani dell'assassino (Hudu' al-qatala, il Cairo) è stato pubblicato in lingua araba nel 2008.
Libri di Tareq Imam
Dettagli

traduzione dall’arabo di Barbara Benini

In un Cairo spettrale, dall’atmosfera cupa e insolitamente piovosa, una metropoli sovrastata da grattacieli abbandonati e popolati da fantasmi, lungo strade affollate da storpi, prostitute e strani manichini animati, vive Salem, impiegato dell’Organismo Centrale per le Statistiche e la Mobilità Pubblica con il “sacro compito” di collaborare al censimento. Salem, “un vecchio di trent’anni”, uno dei discendenti dell’Eremita, capostipite di una stirpe di assassini che popolano la città, vive e rivive i fatti di sangue narrati nell’antico manoscritto ereditato dal suo avo e ne mette in pratica gli insegnamenti perpetrando i propri delitti con la mano destra, “quella che lavora sodo”, affinché la sinistra, “liscia, superba e amante del lusso”, possa completare la stesura del suo diwan, la raccolta di poesie scritte con il sangue di ogni vittima.
Un affresco della capitale egiziana e dei suoi abitanti dalle inusuali e sorprendenti tinte gotiche.

«Un assassino sociopatico e schizofrenico, una creatura in via d’estinzione nella letteratura araba, ma soprattutto, Imam ha qualcosa da dire su come si viva nel Cairo moderno». Ahmed Khalifa, blogger.