• img-book

    Matalon Ronit

PROMO
ISBN: 9788865640142

Il suono dei nostri passi

di: Matalon Ronit

È la storia di una di quelle famiglie ebree cacciate dall’Egitto, negli anni Cinquanta, quasi da un giorno all’altro. Un mondo alle spalle, un altro tutto nuovo, e non certo facile, davanti.

10.00

Quantità:
Autore
avatar-author
Ronit Matalon era nata nel 1959 da un famiglia di origini ebraiche e egiziane. Aveva studiato letteratura e filosofia presso l'Università di Tel Aviv. Aveva lavorato poi come giornalista per la televisione israeliana e per il quotidiano “Haaretz”, occupandosi di Gaza e Cisgiordania durante la prima Intifada, oltre a scrivere recensioni e critiche. Aveva la libera docenza, in ebraico, di letterature comparate all'Università di Haifa, e insegnava scrittura creativa alla Sam Spiegel Film School. Tra i suoi libri più noti, Inizio di storia con funerale di serpente, per bambini, che ebbe una trasposizione cinematografica. Con Il suono dei nostri passi ricevette il prestigioso Premio Bernstein nel 2009. La scrittrice è morta il 2017.
Libri di Matalon Ronit
Dettagli

traduzione dall’ebraico di Elena Loewenthal

È la storia di una di quelle famiglie ebree cacciate dall’Egitto, negli anni Cinquanta, quasi da un giorno all’altro. Un mondo alle spalle, un altro tutto nuovo, e non certo facile, davanti. L’io narrante, la “bambina”, mentre vive in un presente piuttosto disagiato, è l’eco di una storia di cui sa ben poco perché quasi non se ne parla. La madre lavora come instancabilmente per mandare avanti la baracca, il padre, un individuo strano, sfuggente – nel vero senso della parola – è prodigo di paroloni ma del tutto inetto alla vita. Passa gli anni a crogiolarsi nell’emarginazione, in quella sociale della comunità sefardita o “orientale”, degli ebrei arrivati dai paesi arabi ed esclusi per decenni dalla dirigenza del paese, ma soprattutto nella propria. La famiglia tira dunque avanti così, un po’ di stenti e un po’ di ricordi di una vita diversa, rievocando i fasti del Cairo. Un romanzo strutturato come un arabesco, dominato da un commovente senso di maternità. La costante lotta di una madre per garantire ai figli una vita dignitosa.

Recensioni
“Un libro straordinario, squisito ed emozionante… Cammina dritto fino a voi a braccia aperte, e le sue ultime frasi fanno tremare l’anima”. Haaretz
“Uno dei libri più importanti pubblicati in Israele negli ultimi anni… Un vera e propria conquista”. Yedioth Tel Aviv

“Il suono dei nostri passi”

Ancora nessuna recensione