• img-book

    Ōshima Masumi

PROMO
ISBN: 9788865643877

Chocolietta

di: Ōshima Masumi

15.20

Quantità:
Autore
avatar-author
Ōshima Masumi nasce a Nagoya nel 1962. Dopo aver collaborato in gioventù all’editing del giornalino scolastico del suo liceo, si iscrive all’Università di Nanzan, dove otterrà una laurea in scienze umanistiche. La sua attività di scrittrice inizia come redattrice di copioni per una compagnia teatrale fino al 1992, anno in cui esordisce con Sora no Ie (La casa nel cielo), romanzo che dà il via alla sua carriera di autrice. Fra le sue opere principali: Chocolietta (2003), adattato in un film nel 2014, Bitter Sugar (2006), adattato in telefilm nel 2011, Pietà (2011), ambientato nella Venezia ai tempi di Vivaldi, Anata no hontō no jinsei wa (La tua vita vera, 2014), candidato al Premio Naoki nel 2015 e Uzu (Il vortice, 2019), romanzo storico che le permette di aggiudicarsi il 161° Premio Naoki nello stesso anno.
Libri di Ōshima Masumi
Dettagli

traduzione dal giapponese di Mauro Baratta

Chiyoko è una liceale riservata, sopravvissuta in tenera età a un tragico incidente stradale nel
quale sua madre ha perso la vita. La recente scomparsa di Giulietta, la sua adorata cagnolina,
riapre delle vecchie ferite, in realtà mai del tutto rimarginate, che la spingono a chiudersi in
sé stessa e nel suo puerile mondo di fantasia, in cui immagina di essere un cane spensierato
di nome Chocolietta, esterno alla società e ai problemi che ne conseguono. Ricordando
che i suoi genitori erano appassionati di film di Fellini, Chiyoko decide di iscriversi al club
scolastico di cinema, in un tentativo di ritrovare un legame con la madre ormai defunta e con
il padre, mai ripresosi dalla perdita. Un giorno, dopo aver preso a noleggio in una videoteca
La Strada, suo film preferito di Fellini, si imbatte in un altro studente iscritto al suo stesso
club: Masamune, un ragazzo eccentrico e disilluso in costante fuga dal destino che la famiglia
vorrebbe inseguisse. La passione per il cinema spinge Chiyoko ad avvicinarsi a Masamune,
e i due iniziano le riprese di un film amatoriale itinerante, un turbolento viaggio di crescita
e di comprensione della realtà quasi parallelo, seppur molto distante, a quello di Gelsomina
e Zampanò, protagonisti de La Strada.

Questo romanzo adolescenziale è una vera perla che raffigura la lenta ripresa di una ragazza.

Il pericolo, la fragilità e i sentimenti insostituibili dell’adolescenza disegnati dalla regista
Kazama Shiori, dopo dieci anni di pianificazione, nell’adattamento cinematografico
del mondo trasparente del romanzo “Chocolietta”!

“Chocolietta”

Ancora nessuna recensione