• img-book

    Matsuo Bashō

PROMO
ISBN: 9788865643846

Lo stretto sentiero per l’Oku

di: Matsuo Bashō

15.65

Quantità:
Autore
avatar-author
Bashō, nome d’arte di Matsuo Munefusa, nacque nel 1644 a Iga, centro politico e militare della provincia di Ueno (odierna prefettura di Mie nel Giappone centro-meridionale). È considerato il primo grande poeta di haiku, ma si dedicò anche a una forma di poesia a catena chiamata haikai. Poco meno che trentenne, stanco di uniformarsi allo stile dominante, iniziò a maturare una poetica originale che gli guadagnò un seguito di allievi sempre più numeroso. Seppe infondere allo haiku e lo haikai il lirismo della poesia classica senza che ciò comportasse una rinuncia alla cultura popolare. Compì numerosi viaggi, divenendo il poeta viaggiatore per antonomasia. Tra gli scritti odeporici, Lo stretto sentiero per l’Oku è unanimemente ritenuto il suo capolavoro. Oggi è considerato uno dei massimi poeti giapponesi e i suoi haiku sono tuttora studiati, amati e imitati.
Libri di Matsuo Bashō
Dettagli

traduzione dal giapponese di Matteo Lucci

Edo, 16 maggio 1689. Un uomo di mezza età è in procinto di partire per un lungo cammino nelle remote province settentrionali. Ha ceduto la sua umile capanna sul fiume ai confini della città. Veste come un monaco questuante, pur non avendo mai preso i voti. Stringe un bastone e porta con sé una bisaccia con l’occorrente per scrivere e poco altro. I viaggi precedenti lo hanno fiaccato e in cuor suo sa che potrebbe non fare ritorno, ma il richiamo dei numi tutelari dei viandanti è irresistibile, così come è insopprimibile il desiderio di recarsi nei luoghi immortalati dai poeti del passato, improvvisare versi ammirando il paesaggio, disquisire di poetica con gli allievi più lontani, incontrare nuovi poeti…
Così inizia Lo stretto sentiero per l’Oku, racconto di un viaggio reale rielaborato distillando suggestioni e reminiscenze letterarie, mescolando poesia e prosa, alternando immagini auliche e scene di vita quotidiana, personaggi storici e persone comuni, campi di battaglia e montagne sacre.

“Lo stretto sentiero per l’Oku”

Ancora nessuna recensione