• img-book

    Reichlin Linus

PROMO
ISBN: 9788865643402

L’assistente delle stelle

di: Reichlin Linus

Suspence, fisica quantistica ed esoterismo in questo giallo da brividi

18.00 17.10

Quantità:
Autore
avatar-author
Linus Reichlin è nato nel 1957 in Svizzera e oggi vive a Berlino. Dopo lunghi soggiorni nel sud della Francia e in Canada, ha cominciato a scrivere reportage per i quali ha ricevuto nel 1996 il premio Ben Witter della ZEIT. La nostalgia degli atomi (Die Sehnsucht der Atome, 2008) è il suo romanzo di esordio e il primo di una serie dedicata all'ispettore Hannes Jensen. Balzato di colpo al terzo posto nella classifica dei migliori romanzi gialli scritti in lingua tedesca, ha ottenuto nel 2009 il German Crime Fiction Award, il più prestigioso premio dedicato ai thriller. Il romanzo successivo si intitola Der Assistent der Sterne (2012).
Libri di Reichlin Linus
Dettagli

traduzione dal tedesco di Fiammetta Paolantonio

Hannes Jensen, ex ispettore della polizia di Bruges, commette un errore: durante un seminario in Islanda ha una fugace relazione con una donna che conosce appena. Quando ritorna a Bruges da Annick, la sua compagna, porta ancora sul collo i segni dell’avventura islandese. L’amante di una notte lo ha morsicato e la ferita si è infiammata. Jensen cerca di coprirla con una sciarpa di cachemire: ammettere il passo falso con Annick è escluso, comprometterebbe una relazione già traballante. Per di più, Annick sta vivendo un momento difficile che condivide con Jensen al suo ritorno, chiedendogli aiuto: la sua migliore amica non sta bene; un indovino africano le ha predetto che la sua unica figlia verrà uccisa da un uomo con un segno sul collo. Jensen, appassionato di fisica quantistica, non crede nel destino; per lui la vita è una sequela di coincidenze, nulla è predeterminato. Ma quando gli eventi sembrano dare ragione alla profezia dello stregone, Jensen metterà in discussione la sua visione del mondo.

Con L’assistente delle stelle Linus Reichlin si conferma il narratore ironico e fantasioso che abbiamo conosciuto ne La nostalgia degli atomi. In questo secondo romanzo, attraverso il suo investigatore-filosofo Jensen, l’Autore ripropone e amplia diversi argomenti e leitmotiv del romanzo precedente in modo accattivante e talvolta poetico, confermando tutto il potenziale della sua scrittura. Inoltre, il significato dei riferimenti filosofici alla fisica quantistica nel pensiero del protagonista risulta ora molto più chiaro.

“Chiunque non abbia mai letto un libro che combini fisica quantistica, umanità, un po’ (ma in realtà solo un po’) esoterismo, bizzarria, passato e futuro dovrebbe cambiare idea e iniziare con questo romanzo. Una storia sul comportamento molto peculiare di alcune persone diventa un thriller misterioso e poi un thriller emozionante – o viceversa.” LiteraturBlog

«Reichlin guida il suo protagonista in un caso emozionante in cui lui stesso
è sospettato di omicidio». LovelyBooks