• img-book

    Amir Tag Elsir

PROMO
ISBN: 9788865643587

Ebola ’76

di: Amir Tag Elsir

15.00 14.25

Quantità:
Autore
avatar-author
Amir Tag Elsir, nato nel 1960 in Sudan, è scrittore e ginecologo; dopo aver esercitato per molti anni in patria, vive e lavora ora in Qatar. Il cacciatore di larve è il suo primo romanzo tradotto in italiano ed è stato finalista all’Arabic Booker Prize 2011. Ha pubblicato 24 libri, tra cui romanzi, biografie e poesie. Il suo romanzo 366 (2013) è stato tra i vincitori del Premio Katara per il romanzo arabo 2015.
Libri di Amir Tag Elsir
Aggiungi al carrello

Dettagli

traduzione dall’arabo di Federica Pistono

 

Un ritratto cupo e satirico dell’epidemia da virus Ebola negli anni ‘70 in Congo e Sudan. Louis è un semplice operaio che trasporta inconsapevolmente una malattia mortale nel suo paese d’origine, con conseguenze disastrose per la sua famiglia, i suoi amici e i suoi colleghi. In una serie di incontri bizzarri e comici, la malattia si diffonde nella città di Nzara. Chitarristi ciechi, simpatici barbieri, tirannici proprietari di fabbriche e sprezzanti mogli si ritrovano presto a lottare disperatamente per la propria vita nel “Tempio dell’Ebola”. Umoristico e tragico a sua volta, la narrazione si snoda dai cimiteri di Kinshasa alle fabbriche, ai bordelli e alle comunità degli espatriati del Sudan meridionale, mentre la malattia seleziona le sue vittime tra i personaggi vibranti ed eccentrici del romanzo.

 

“Il ritratto più autentico di un’epidemia virale mai concepita [a parte il covid-19]. Questo è un libro sul sangue infetto che scorre nei nostri cuori.”
Three Percent

 

“Non fraintendetemi: questo è un romanzo serio: l’atmosfera di terrore che travolge la regione è palpabile. Ma è anche altamente leggibile e divertente: un piacere da leggere.” The Big Issue

“Ebola ’76”

Ancora nessuna recensione