copertina Profumo di caffè e cardamomo

Badriya al-Bishr

traduzione dall'arabo di Federica Pistono


È la storia di una giovane donna nell'Arabia Saudita dei nostri giorni, una voce femminile in un universo ancora governato dagli uomini e segnato dalla separazione dei sessi. In una società in bilico tra passato e futuro, tra Medioevo e modernità, si dipana la vicenda della protagonista che cresce e si forma in una famiglia rigidamente conservatrice: affamata di libertà, la protagonista, prima bambina, poi ragazza, quindi giovane donna, combatte per conquistare il proprio diritto a scrivere romanzi e scegliere il proprio destino. Dovrà affrontare un matrimonio combinato, un divorzio, un lavoro, un fratello terrorista per accedere, forse, a un futuro di indipendenza e serenità. 

L'intera narrazione ruota intorno al difficile rapporto tra Hind, protagonista e voce narrante, e la madre Hyla. Donna autoritaria e dispotica, Hyla incarna lo stereotipo della casalinga cui non dispiace la propria condizione subalterna ed è sempre pronta ad osteggiare le libertà femminili, soprattutto quelle delle figlie, favorendo invece gli atteggiamenti misogini degli uomini. Violenta e calcolatrice, la donna gestisce la casa come un campo di battaglia, di cui lei è il soldato più autorevole, prendendo decisioni di ogni tipo sulla vita dei figli. È un personaggio ambiguo che ha avuto un passato di sofferenze: orfana di madre in tenera età e costretta a sposarsi troppo giovane, vive la prima notte di nozze come una brutale violenza che la porterà a detestare i marito, uomo mite e gentile soprattutto nei confronti delle figlie. Hyla si concede al marito, che considera suo carnefice, per ottenere qualsiasi tipo di concessione, anche solo per un gioiello. La figlia Hind, invece, rifiuta questo tipo di atteggiamento e fin da piccola mostra una propensione alla ribellione. Non si preoccupa del divieto di giocare per le strade del quartiere insieme ai ragazzi, anche se ciò le procurerà botte e punizioni. Durante il periodo adolescenziale ascolta musica e fantastica su storie d’amore con i cantanti sfidando i divieti materni, mentre per sua madre è proibito perfino sognare. Ribelle e coraggiosa, Hind non rinuncia a incontri clandestini con un ragazzo di cui si è invaghita, cui seguiranno mesi di detenzione in casa come castigo dopo essere stata scoperta. Nonostante la sua voglia di libertà, Hind è costretta a sposare Mansur, un uomo che non ama e che si dimostra insensibile nei suoi confronti, specialmente dopo la nascita della loro primogenita May che lui rifiuta in quanto femmina. Il loro rapporto peggiora notevolmente e giunge al divorzio quando Mansur le proibisce di scrivere, con l'appoggio della famiglia di Hind.

<< torna indietro

Seguici su

Acquista dal nostro sito

mi piace

twitter

Ultime dal Blog

RSS Feed Widget

News

la letteratura giapponese


entra

Premio Lorenzo Claris Appiani per la traduzione 2018


entra

new foreign rights for illustrated books: serv-ed.it

entra

Magazine

“Leggete i giapponesi, prima che sia troppo tardi, perché loro hanno già letto noi!”


entra

La vita felice del ciarliero Zhang Damin

recensione su Il Manifesto
entra

collana per bambini Zucchero Filato

<
entra

NUOVA COLLANA biblioteca araba





entra

Acquistare i nostri libri

Solo su questo sito sconto dal 20 al 50% su tutti i libri, con spedizione gratuita o pagando la spedizione come posta or
entra

collana ASIASPHERE


entra

leggi le prime pagine delle novità

the next book

catalogo da scaricare